fbpx

SCRIVONO DI NOI

Dalla passione smisurata di Nicola Ornelli, ecco un indirizzo che non può mancare nell’agenda dei buongustai carnivori. Partiamo dall’ambiente, originale, ben arredato, a lume di candela e con musica jazz ben dosata di sottofondo. Parliamo poi dell’offerta, perché questa steak house, prima in Italia, è specializzata in Black Angus di diverse provenienze e si può dire che di ogni animale Nicola conosce vita, morte e miracoli sapendo a perfezione che tipo di cottura può esaltare al meglio le caratteristiche e la qualità della carne. Tre i percorsi studiati per far comprendere a ogni cliente che tipo di Black Angus si adatta maggiormente ai propri gusti: etichetta d’argento, etichetta d’oro ed etichetta di platino, tutte e tre molto ben spiegate. La lista delle bistecche varia settimanalmente, non ci si annoia di sicuro. Ci sono anche convenienti (e veloci) proposte per il pranzo. Cantina all’altezza.
Ornelli – Black Angus – via Merulana, 224 – 06 4872788 – www.ornelliblackangus.com

INTERVISTA PER ADNKRONOS

Roma, 10 gennaio 2024 - Un ambiente curato, moderno ed internazionale, con alle pareti stampe e foto degli anni 50-60 di Black Angus, e note di jazz in sottofondo. A Roma Ornelli Black Angus, il ristorante di Nicola Ornelli, in Via Merulana, nel centro di Roma, è ormai diventato un’istituzione per gli appassionati di carne. Una sorta di upgrade delle vecchie bisteccherie e bracerie, che offre unicamente carne Black Angus, il manzo più ricercato e di miglior qualità al mondo. “L’idea nasce dal colpo di fulmine scoccato dopo aver mangiato una bistecca di Black Angus a Las Vegas nel 2019. – Spiega Nicola Ornelli – Quella cena mi ha fatto capire che molto spesso quello che viene servito in Italia non è vero Black Angus oppure non è un ‘buon’ Black Angus. Il mio ristorante nasce dal sogno di dare all’Italia la vera carne di Black Angus, quella che proviene da ranch dove allevatori appassionati creano autentici e rarissimi capolavori di perfezione”. Figlio di un piccolo imprenditore locale, gelataio e proprietario di un bar ristorante, con lo scoppio della pandemia da covid19 Nicola Ornelli stava assistendo al crollo delle attività di famiglia. Ed è lì che ha deciso di reinventarsi, riconvertendo il vecchio bar ristorante di famiglia, e dando vita ad una sua attività che potesse concretizzare quel sogno nato Oltreoceano poco tempo prima. Una scelta audace quella di puntare tutto sulla ristorazione, e soprattutto su una ristorazione di alto livello, mentre molti colleghi chiudevano, ma che con il tempo si è rivelata vincente, anche se la strada è stata decisamente in salita. “Le difficoltà per una Steakhouse che vende esclusivamente un tipo di carne (molto costoso) di una unica razza, senza contaminare il menù con piatti tipici o pizza, che aiutano ad attrarre clientela, in un contesto di crisi economica sono moltissime. – Ammette Ornelli – La prima difficoltà è stata la ricerca del cliente. Le nostre campagne pubblicitarie e di Marketing, con pochissimo budget a disposizione, si sono concentrate da subito a scovare appassionati, gourmet e estimatori di questi prodotti che, proprio come me, sognavano di averli in Italia. La seconda è stata la ricerca di partner e fornitori. Il nostro prodotto, l’autentico Black Angus 100% puro è rarissimo e costoso, e quasi nessuno voleva venderci la sua pregiata merce. Per dissuaderci ci veniva proposta o con obbligo di acquisto di enormi quantitativi oppure a prezzi superiori a quelli di mercato. Non avevamo scelta dovevamo lanciarci e giocare se volevamo vincere e così abbiamo fatto. La terza accomuna gli imprenditori di qualunque settore, che la pandemia e la crisi economica hanno reso ancora più evidente e difficile da gestire, sto parlando della paura e la demoralizzazione. Questi sentimenti possono minare qualunque tipo di progetto, temendo di non riuscire possiamo perdere il nostro obiettivo principale, deviare dal nostro sogno e ritrovarci in poco tempo a fare tutt’altro rispetto a quello che era il nostro obiettivo principale”.

ARTICOLO SU AGRODOLCE

In Italia i consumi saranno anche in calo, ma non sono mancate negli ultimi anni nuove aperture di ristoranti vocati alla carne di qualità. Difficilmente, però, potrete imbattervi in un’insegna così monotematica, come quella posta al 224 di via Merulana a Roma. Ornelli Black Angus è, infatti, un locale interamente dedicato a questa razza bovina, tra le più apprezzate al mondo, ma soprattutto negli Stati Uniti. È proprio durante un viaggio on the road tra Nevada e Arizona che Nicola Ornelli, già appassionato di monta western, rimane letteralmente folgorato da queste bestie, ma soprattutto dalle loro carni pregiate e dal mondo che ruota intorno agli allevamenti nei ranch. Una passione travolgente che lo ha portato in breve tempo a trasformare quello che era il bar gelateria di famiglia in una moderna steak house. Tra un tacos e una succulenta ribeye, ho tartassato Nicola di domande ed ecco cinque cose che ho scoperto sul Black Angus.

ARTICOLO SU SCATTIDIGUSTO.IT

Amanti della carne aprite bene le orecchie e gli occhi, perché oggi vi diciamo dove mangiare carne a Roma, e vi parliamo di un posto speciale per molte cose. Nel cuore di Roma, tra i quartieri San Giovanni, Monti ed Esquilino, abbiamo scoperto un piccolo tesoretto: Ornelli Black Angus. I più golosi e affezionati a queste zone ricorderanno il nome per via della storica gelateria che si trovava qui fino a qualche anno fa, e trasferitasi successivamente poco distante, a metà di Via Merulana.

2NIGHT ROMA -

Un imprenditore, Nicola Ornelli, che ha investito tutto in quella che è la sua più grande passione, la carne, trasformando il suo ristorante di Via Merulana in un indirizzo unico per gli amanti delle bistecche (e non solo). Fino a poco tempo fa a Roma il cognome Ornelli per chi bazzicava nelle zone di Monti e dell’Esquilino era sinonimo di grande gelato artigianale. L’omonima storica gelateria, infatti, si trovava proprio a metà di via Merulana ed era meta felice dei tanti bimbi e abitanti del quartiere, specie nei mesi caldi. Oggi Nicola Ornelli ha abbandonato la via del gelato per un nuovo progetto, fondato su quella che è la sua più grande passione, ossia la carne, reinvestendo in pieno Covid tutte le sue risorse in quello che oggi, a nostro avviso, è sicuramente il format dedicato alla carne alla griglia più interessante mai arrivato a Roma: Ornelli Black Angus. Come il nome lascia intendere, il progetto di Nicola si basa su una carne specifica, quella Black Angus, con un’offerta frutto di anni di ricerca e viaggi in giro per il mondo nei migliori allevamenti per offrire solo il top.

REPUBBLICA - TROVA ROMA

Apri la Chat
1
Possiamo aiutarti?
Ornelli Black Angus
Ciao
possiamo esserti di aiuto?